menu

GIORGIO CINCIRIPINI

Dalle leggi ai … fatti

Di tanto in tanto¬† rifletto sulla importanza dei processi della nostra democrazia e di come gli eletti¬† adempiano al loro ruolo approvando delle leggi che “tornano indietro” agli elettori con miglioramento delle condizioni sociali e di benessere.

 

Poi per√≤ mi capita di leggere casualmente in una newsletter di ALTALEX¬† (¬† l’articolo che √® qui disponibile ) che parla del famoso Decreto Milleproroghe che annualmente viene approvato dal Governo il 31 dicembre, che poi – per fortuna – deve essere approvato dal Parlamento.

Mi ha colpito  che

dieci disposizioni di proroga del provvedimento si riferiscono a norme il cui termine originario risulta scaduto da pi√Ļ di cinque anni‚ÄĚ.

In particolare, si tratta de:

  • l’articolo 1, comma 2, comma 3, lettera b): assunzioni nel comparto sicurezza-difesa e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco;
  • l’articolo 1, comma 4: assunzioni presso amministrazioni dello Stato;
  • l’articolo 1, comma 16: colloqui investigativi con i detenuti a fini di contrasto del terrorismo internazionale; l’articolo 2, comma 1: esercizio funzioni fondamentali dei comuni;
  • l’articolo 2, comma 2: autocertificazioni cittadini non UE;
  • l’articolo 3, comma 3: aggiornamento canone locazioni passive PA;
  • l’articolo 3, comma 5 : proroga di termini per il riparto del fondo di solidariet√† comunale;
  • l’articolo 4, comma 6: sperimentazione su animali;
  • l’articolo 6, comma 3: mutui concessi da Cassa depositi e prestiti per l’edilizia universitaria;
  • l’articolo 8, comma 1: funzioni di dirigente dell’esecuzione penale esterna;
  • l’articolo 11, comma 4: benefici per imprese energivore nazionale ‚Äď sistema Interconnector.

Al di l√† del contenuto dei singoli articoli, … avete ben capito ?¬† OGNI ANNO¬† la scadenza di attuazione¬† vien rinviato di 365 giorni … anno dopo anno … !!!

 

…………………………………………………………………………….

 

Mi ha fatto ricordare, anche,¬† il fenomeno dei DECRETI ATTUATIVI .¬† Sempre pi√Ļ in questi ultimi anni per ‘velocizzare’ il percorso legislativo la attuazione/realizzazione di una legge viene rimandata a Decreti (in genere ministeriali) che di fatto debbono mettere all’opera quella legge.

 

Ci sono la bellezza di 595 decreti attuativi non pubblicati! quindi inattuati!

Andate a vedere i dettagli in openparlamento.it. .

Mancano 333 attuazioni per le norme varate con il governo Draghi

 

Ultima battuta velenosa …

 

eppoi i soliti ‘noti’ (esponenti politici) negli infiniti talk show televisivi sono tronfi affermando ” … abbiamo realizzato, legiferato …¬†¬†

 

 

 

GIORGIO CINCIRIPINI

21 Feb 2022 in democrazia

1 commento

Commenti

  • Non sono all’altezza, come si potrebbe fare senza dover rifare tutte le leggi da capo? magari cambiarne una ogni tanto, certo. In Cina come fanno? Dico la Cina come sistema totalmente differente, dalle radici alla prassi. A, gi√†, forse si rifanno a Confucio. Potremmo provare col pensiero aristotelico…

Scrivi qui il commento

Commentare è libero (non serve registrarsi)

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato sui nostri contenuti